L’insostenibile ordinarietà dell’ordinario, ovvero: a qualcuno gliene frega?

Tutto nacque da una domanda che mi fu posta, nemmeno ricordo da chi, nella primavera del 2013: “Quanti visitatori conta il museo del grande Torino?”. Non sapendo rispondere feci richiesta di accesso agli atti per avere nel giro di tre giorni la risposta, così come regolamentato dal regolamento del consiglio comunale[1].  Dopo circa 6 mesi […]