17 maggio 2017 in Senza categoria

Siamo oramai giunti al termine di quest’anno, l’ultimo del mandato che i cittadini ci hanno affidato. In questi quattro anni abbiamo maturato conoscenza della macchina comunale, ognuno di noi consiglieri arrivava da esperienze diverse e quindi completamente a digiuno di politica. Ma cosa abbiamo fatto? Abbiamo posto molte domande all’amministrazione in merito a scelte non chiare, decisioni che non condividevamo ma che abbiamo accettato in quanto “opposizione”. Abbiamo più volte chiesto di non danneggiare la città con opere di dubbio valore lottando per un impiego più giusto delle risorse dei cittadini. Abbiamo rivendicato il dovere del pagamento delle tasse anche da parte del primo cittadino che ha dovuto fare ammenda ..,abbiamo sempre più chiesto coinvolgimento dei grugliaschesi nelle scelte di urbanizzazione e di cambiamento (..ad esempio la scuola Baracca del Gerbido). Alcuni residenti di Borgata Paradiso ci hanno contattato per segnalarci le loro difficoltà nel pagamento delle fatture del teleriscaldamento delle case ATC pur rimanendo al freddo, stiamo lavorando anche con il comune di Torino per capire una soluzione al problema. Sul nostro sito www.grugliasco5stelle.it ci sono tutte le iniziative fatte in questi anni.

.Siamo in  campagna elettorale, quale momento migliore per chiedere a chi vuole investire in un cambiamento quello di unirsi a noi per partecipare? Non c’è bisogno né di tessere di partito né di conoscenze varie, solo entusiasmo, spirito di servizio ed onestà intellettuale. Sono sempre meno coloro che si avvicinano alla politica, perché stanchi degli esempi degli “onorevoli”, perché “tanto sono tutti uguali” o solo perché impegnarsi è fatica. Il nostro Movimento è nato proprio perché ogni cittadino possa partecipare, possa decidere, possa capire. La scommessa più grossa che ci appartiene è quella di coinvolgere , di unire e di includere, quello che chiediamo è solo un’adesione al progetto, alzarsi dalla poltrona, spegnere la tv e venire insieme a noi per il futuro dei nostri figli, dei nostri nipoti ma anche dei nostri genitori e nostro.

Chi ci volesse contattare, mandi una mail attraverso il nostro sito alla voce contatti, verrà richiamato.