Fermata ferroviaria di Grugliasco

23 settembre 2016 in Comunicato stampa Grugliasco, Generale

E’ stata negli ultimi anni un vanto dell’attuale Amministrazione comunale , un fiore all’occhiello , una conquista per la citta’ .

Premesso ed accertato che la manutenzione dei binari spetta alle Ferrovie , ed invece la manutenzione della struttura della fermata ferroviaria compete al Comune di Grugliasco ,  la considerazione che deriva e’ :                                                                                                              agli assessorati competenti e agli attuali decisori politici  importa solo infrastrutturare ed antropizzare sempre piu’ il nostro territorio senza poi farsi carico della successiva manutenzione e decoro, con i cittadini residenti lasciati soli a risolversi i problemi di degrado .                            Questo modo di agire , nello specifico , mortifica le aspettative ottimistiche finalizzate e tanto sbandierate del miglioramento dei servizi di trasporto pubblico locale per le nuove fermate ferroviarie previste  a Quaglia -Le Gru , della linea di ferrovia metropolitana che dovrebbe collegare l’ospedale s.Luigi di Orbassano con Torino Stura.

Gli attuali e i futuri passeggeri sono e saranno incentivati ad usare mezzi alternativi di trasporto alla propria automobile dovendo accedere ed attendere i treni in strutture così fatiscenti , degradate,indecorose e poco sicure ?                                                               Dopo varie proteste l’Amministrazione comunale ha cercato di dimostrare di voler ascoltare facendo chiudere nelle ore notturne l’accesso alla fermata ferroviaria ignorando però la possibilità di porre rimedio ai danni provocati dai vandali e dagli incivili che frequentano il posto.                                                                                                                  Così  l’ascensore continua ad essere inutilizzabile per i disabili  e le mamme con le carrozzine, i corridoi e certi angoli della fermata versano in condizioni igieniche spaventose , gli infissi divelti non vengono riparati e sostituiti , i bagni continuano ad essere inesistenti .

Grande è il sospetto che nelle dichiarazioni pubbliche , il Sindaco e l’Amministrazione comunale cercano di dimostrare quello che in realta’ non esista, cioe’ un reale interesse ad incentivare il trasporto pubblico rispetto a quello privato.