Lettera aperta a Beppe Grillo

30 maggio 2014 in Generale

È sempre una questione di soldi – Si scende in piazza per un’ora di spettacolo gratis e si vota PD per 80€.
Web – Siamo gli unici che hanno fatto una consultazione online (ritornello M5S). Peccato che i candidati fossero offline.
Televisione – Boom di ascolti su Rai1 per l’intervista in diretta di Bruno Vespa a Beppe Grillo. 26,88% di share (Il Fatto Quotidiano). La TV è morta (Beppe Grillo). È talmente morta che mostrando bene il dinamismo di Renzi e altrettanto bene le cazzate di Grillo ha spostato un sacco di voti.
Anguille insaponate – Renzi stravince PD al 40% (Corriere della Sera). I partiti sono morti (Beppe Grillo). Sono talmente morti che arrivano a percentuali bulgare. La DC, il PLI, il PRI, il PSI morirono di finanziamento illecito grazie alla magistratura. I vari dirigenti superstiti confluirono nei partiti di destra e sinistra scampati agli scandali e distrussero destra e sinistra per ricompattarsi in un nuovo partito: il PD. Il PD non è come la vecchia DC, è inevitabilmente peggio, è figlio del ventennio berlusconiano. Stabilita questa semplice verità, come guadagniamo i voti dei moderati se invece di parlare si ringhia?
Doppiaggi – Renzi doppia Grillo PD oltre il 40% ( La Repubblica). Ebetino (copyright Grillo) 4, genio incompreso 2, Monti 0.
Darth Fener – Il cofondatore del Movimento 5 stelle parla per la prima volta in televisione in un’intervista a Lucia Annunziata su Rai3 (Il Fatto Quotidiano). Tra gli elettori indecisi la principessa Leila Organa, Luke Skywalker e Yoda. Leila Organa e Luke Skywalker non hanno dubbi voteranno M5S. Yoda preferisce Renzi perché ha promesso 80 € anche ai pensionati. Che la forza sia con voi.
Effetto tsunami – Effetto Renzi anche in Piemonte. Il PD doppia Grillo, strada spianata per Chiamparino (La Repubblica). Fassino Sindaco,Chiamparino Presidente, Bresso al parlamento europeo. Il nuovo che avanza. Una coltellata alla schiena sarebbe stata meno dolorosa. Resterà negli annali la performance di Grillo a Torino. #vinciamonoi . Chiamparino 47,1%, Pichetto 22,1%, Bono 21,45%.
Ritornelli – Non siamo né di destra né di sinistra (Beppe Grillo). Non lo era neanche la DC e non lo è neanche il PD. Mentre Nigel Farage è decisamente di destra. E allora perché non incontrare Mme Le Pen?…. almeno lei è contraria alla TAV.
Pierpaolo Pasolini – L’Italia è un paese che diventa sempre più stupido e ignorante. Vi si coltivano retoriche sempre più insopportabili. Non c’è del resto conformismo peggiore di quello di sinistra, soprattutto naturalmente quando viene fatto proprio anche dalla destra.
Kiddush (Genesi, 2,5) – E Dio terminò nel settimo giorno il regno che aveva creato e Dio si riposò…

Caro Beppe Grillo non si può chiedere a Beppe Grillo di non essere Beppe Grillo, ma il miracolo che hai fatto ha richiesto un enorme dispendio di energie, ora, goditi un po’ di riposo e impara ad ascoltare la tua creatura.