Il giornalismo in Italia

8 dicembre 2013 in Generale

Riporto un simpatico articolo apparso questa mattina sulla pagina facebook I Falsi Quotidiani. Purtroppo di articoli simili che mostrano come i contenuti di “importanti” giornali siano filtrati e manipolati prima di essere pubblicati ne esistono parecchi altri.

Lo squadrista Beppe Grillo invita gli attivisti 5 stelle (squadristi al servizio del capo) a segnalare i giornalisti che pubblicano notizie vere su Grillo e M5S così da poterli poi perseguire fisicamente“. È più o meno questo il messaggio che i giornali e i politici di destra e sinistra (anche stavolta totalmente in sintonia) stanno facendo passare sui canali TV di Rai e Mediaset (anche stavolta totalmente in sintonia).

Ma c’è un piccolo problema: la non-notizia è palesemente falsa!

Per capirlo bastava leggere (fino alla fine) il post “incriminato” pubblicato proprio da Grillo nel quale si invitava a segnalare GLI ARTICOLI, non i giornalisti.

Il FattoQuotidiano si è accorto dell’errore quasi subito infatti il titolo dell’articolo online, ora corretto, è “Grillo: Segnalate articoli ostili” mentre l’url riporta ancora al suo interno la parola giornalisti: www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/06/m5s-grillo-segnalate-i-giornalisti-ostili-letta-rispetti-liberta-di-critica/803715/

I giornalisti veri, quanti giorni impiegheranno per correggere l’errore?