Sui lavori di piazza Matteotti

21 maggio 2013 in Comunicato stampa Grugliasco, Generale

Musarò: ”Abbiamo risparmiato”
Replica 5 Stelle: “In casi come questo meglio non fare nulla, risparmi di più e non fai danni

In riferimento all’articolo di Paolo Paccò pubblicato su “Luna Nuova ” il 14 maggio scorso, dal titolo “VALORE STORICO IGNORATO DAI LAVORI”, il gruppo M5S Grugliasco intende rispondere all’Assessore ai lavori pubblici Musarò che, dalla sua intervista nell’articolo, pare non comprendere la posizione assunta dal Movimento circa la questione dei lavori di riqualificazione di Piazza Matteotti di Grugliasco. Ricordiamo agli affezionati lettori di Luna Nuova che già in data 11 Dicembre 2007 il giornalista Davide Melis pubblicò un articolo circa la petizione di alcuni cittadini che si rivolsero alla Soprintendenza per i beni architettonici al fine di tutelare l’omogeneità del centro città. Negli anni a seguire la Soprintendenza aveva fornito alla giunta chiare indicazioni sui criteri di intervento circa la ristrutturazione della piazza.
L’Assessore ai Lavori Pubblici di Grugliasco dichiara, nell’articolo di Paolo Paccò, di aver rispettato al massimo le indicazioni ricevute dalla Soprintendenza, salvo utilizzare materiali diversi da quelli suggeriti per non aumentare ulteriormente le spese. Poi, per rendere più comiche le sue dichiarazioni, afferma che, stando alla normativa, per la pavimentazione della piazza avrebbero dovuto scegliere “uno spaccato naturale” che però avrebbe avuto un costo sei volte superiore. Visto che il problema sollevato dal Movimento 5 Stelle non è spendere, ma spendere bene, ora che tutti sanno che per fare un bel lavoro l’amministratore avrebbe dovuto spendere sei volte di più, invitiamo i cittadini a valutare se la “piazza alta” era meglio prima, con la dozzina di alberi che hanno tagliato, o è meglio adesso con l’attuale distesa di cemento recintato, la rampa d’accesso ai parcheggi, la passerella di collegamento tra la piazza alta e quella bassa e sullo sfondo la passerella che collega il Municipio nuovo a quello vecchio.
Alla luce dei risultati ottenuti, sia per i lavori eseguiti in piazza Matteotti che per quelli eseguiti al Parco Porporati, valeva la pena spendere tutti quei soldi ? O una semplice manutenzione straordinaria sarebbe stata sufficiente e avrebbe fatto risparmiare soldi ai contribuenti grugliaschesi?